IL RADUNO PER GLI ARBITRI DI FROSINONE

95 visualizzazioni

Dopo tre mesi di lontananza dai campi, i fischietti ciociari si sono ritrovati per il raduno precampionato al centro sportivo “Capo i Prati” di Fiuggi come avviene da 4 stagioni.

Il Presidente Iaboni e tutto il Consiglio Direttivo hanno dato il benvenuto ai ragazzi alle 8.30 di Sabato 23 Settembre per valutarne la condizione atletica. Sotto gli occhi del preparatore atletico del Polo di Allenamento Nazionale Roberto Paglia e del referente atletico sezionale Marco De Lucia i ragazzi si sono sottoposti alle consuete operazioni di peso ed hanno subito iniziato a scaldarsi per i test atletici, utili per testare velocità e resistenza fisica.

I 43 direttori di gara presenti (35 a disposizione del calcio a 11 ed 8 per il calcio a 5 guidati da Antonino Barbuzza) non si sono certo risparmiati mostrando di essere già in piena forma per l’inizio dei campionati e , una volta terminati i test, sono rimasti sul terreno di gioco così da ricevere alcune disposizioni su posizionamenti e spostamento da utilizzare durante i prossimi campionati provinciali.

Nel pomeriggio i ragazzi si sono ritrovati nella sala riunioni dell’albergo per affrontare la parte tecnica del raduno: presente il Settore Tecnico con Mario Mazzola e Giorgio Fortunati, che hanno illustrato la Circolare n°1 e sottoposto i ragazzi ai test Tecnici, nei quali si è messo in mostra l’esperto Vincenzo Pasquarelli totalizzando zero errori.

Nei due giorni di studio e approfondimento del sodalizio arbitrale ciociaro è stato presente anche Michele Grossi, attuale assistente della CAN B e membro del Consiglio Direttivo Sezionale, che ha donato alla Sezione la maglia con dedica del suo esordio in Serie A nella gara Torino – Sassuolo.

Nel corso serata, dopo aver cenato insieme, occasione utilizzata per fortificare il concetto di famiglia posto alla base dell’associazione, ai ragazzi sono state impartite disposizioni tecnico-tattiche da Gianni Iannili e Gian Marco Santoro. Da sottolineare il prezioso contributo fornito da Ivan Magnani, ex arbitro Can PRO e attuale responsabile della seconda Categoria Laziale con Stefano Mattera, il quale ha cercato di trasmettere passione e consigli ai ragazzi vista la sua grande esperienza.

Domenica 24 i ragazzi al risveglio hanno trovato la gradita sorpresa dovuta alla presenza di un altro componente del CRA Lazio, il responsabile degli arbitri Calcio a 5 Pietro Taranto che ha portato la sua esperienza decennale a beneficio degli arbitri dediti al Futsal provinciale che  hanno ascoltato e appreso il più possibile.

Nel pomeriggio è intervenuto il neo Arbitro CAI Emanuele Tartarone, che ha raccontato le sue sensazioni dovute al passaggio in una Commissione Nazionale, sottolineando l’importanza dell’allenamento e invitando i ragazzi a frequentare maggiormente i locali sezionali così da sfruttare le esperienze e i consigli dei colleghi più grandi.

I ragazzi sono tornati a casa stanchi ma sicuramente pronti e carichi per affrontare una stagione importantissima per la loro crescita.

A cura di FEDERICA PELLEGRINI

Commenti chiusi