LA PRIMA CATEGORIA SI CONFRONTA AL RADUNO DI META’ CAMPIONATO

288 visualizzazioni

Venerdì 05/01/2018 è stata la giornata dedicata al raduno intermedio per i ragazzi a disposizione della prima categoria, per quelli di seconda categoria primo gruppo (sezioni di Roma1, Roma2, Tivoli, Ostia, Ciampino, Albano Laziale e Rieti) e per gli arbitri dell’OTS in prova per il passaggio al CRA Lazio.
La mattinata è stata incentrata sui test atletici (40m e Yo-yo Test) al campo Sbardella di Roma Giardinetti, sotto il controllo del referente Atletico Gianluca Perna.
Trasferimento poi all’Hotel Capital Inn, per i consueti test tecnici sotto la guida del componente del settore tecnico Andrea Sorrentino e del segretario del CRA Lazio Pino Quaresima.
Dopo il pranzo, il presidente Luca Palanca e il vicepresidente Riccardo Tozzi hanno dato il benvenuto ai presenti, dopo però aver salutato, con un minuto di raccoglimento, Daniele Viola, ragazzo della sezione di Formia, tragicamente scomparso poche ore prima.
Luca Palanca ha sottolineato l’importanza del periodo del campionato, dove le società “lottano” anche per la conquista di un solo punto. La parola è passata all’Organo Tecnico della Prima Categoria Simone Brotto che ha incentrato il suo intervento su tre parole chiave: cambiamento, divertimento, concentrazione e ha analizzato insieme ai ragazzi l’andamento del campionato. Grazie all’utilizzo di diverse slide ha esposto la crescita dell’arbitro circa la fase mentale (concentrazione, comunicazione, competenza tecnica, gestione dello stress e preparazione atletica), fase tattica (intuito tattico, spostamento e posizionamenti statici) e fase comportamentale (rapporto calciatori, gestione delle panchine e rapporto con OA).
La seconda parte in aula ha visto L’intervento del vicepresidente Riccardo Tozzi, il quale ha attirato l’attenzione dei presenti sulla spiegazione degli strumenti di prevenzione dell’arbitro e sulla visione di alcuni video per la crescita del gruppo.

Prima della chiusura del raduno, c’è stato il saluto di due arbitri CAI, Sebastian Petrov (Roma1) e Federico Spinetti (Albano Laziale) che hanno raccontato la loro esperienza al nazionale, dando un in bocca al lupo ai ragazzi per questa seconda parte del campionato.

A cura di Sara Mainella

Commenti chiusi