CRONACA DEL RADUNO SEZIONALE DI TIVOLI

186 visualizzazioni

Sabato 24 febbraio si è svolto il Raduno di metà campionato per tutti gli arbitri e osservatori a disposizione dell’Organo Tecnico Sezionale. Nel corso della mattinata gli arbitri hanno effettuato i test atletici presso lo Stadio “Attilio Ferraris” di Villanova di Guidonia (RM) sotto la guida del Referente Atletico Carlo Rainaldi e dell’associato Fabio Grattini, mentre gli osservatori hanno fatto il punto sull’andamento della stagione con il Vice Presidente e Coordinatore OTS, Simone Innocenzi, ed il Responsabile del “Progetto Tutor”, Mauro Rinaldi. La parte tecnica del raduno ha avuto luogo presso la Sala Riunioni in località La Botte di Guidonia (RM) ed è iniziata, per gli arbitri, con lo svolgimento dei quiz regolamentari. Deus ex machina del raduno è stato il Presidente Francesco Gubinelli, che come un vero direttore d’orchestra ha scandito tempi e ritmi degli interventi della sua squadra e degli ospiti presenti, lasciando spazio anche a divertenti momenti di aggregazione e di svago. Al termine dei test tecnici, un lauto e squisito pranzo è stato preparato a tutti i partecipanti da un cuoco d’eccezione, il Consigliere Alfredo Forte. Alla ripresa dei lavori, i Componenti del Settore Tecnico AIA, Cristiano Partuini e Sergio Coppetelli, hanno instaurato un confronto costruttivo su una serie di filmati relativi a situazioni di gioco: fallo di mano, “DOGSO”, grave fallo di gioco, condotta violenta, “mass confrontation”, fuorigioco. Da segnalare anche l’intervento di un altro gradito ospite, il Presidente della Sezione di Latina, Fiore Pressato, protagonista di una preziosa riflessione sulla figura dell’arbitro. Domenico Ramicone, invece, mostrando alla platea un toccante discorso di Roberto Baggio rivolto ai giovani, ha posto l’accento sull’esperienza di vita che viene immagazzinata durante i raduni arbitrali, nel corso dei quali ci si rende realmente conto di quanto sia stata vincente la scelta di diventare arbitri di calcio. In rappresentanza del CRA Lazio ha partecipato al raduno anche il Componente “Coordinamento OTP/OTS”, Domenico Trombetta, che ha analizzato in maniera esaustiva tutti gli aspetti della prestazione arbitrale, dal comportamentale all’atletico-tattico, dal tecnico al disciplinare. A chiudere in bellezza i lavori è salito in cattedra l’arbitro CAN PRO Daniele Viotti, che ha esposto una minuziosa e dettagliata presentazione contenente un’analisi statistica delle valutazioni attribuite dagli osservatori nelle ultime due stagioni, un elenco dei punti critici delle prestazioni arbitrali e delle rispettive aree di miglioramento, nonché una serie di suggerimenti utili per “superare la soglia della normalità”. A seguire, domenica 25 febbraio, presso i locali sezionali, si è tenuto il Raduno di metà campionato degli arbitri e osservatori OTS di Calcio a 5 sotto la supervisione del Coordinatore Salvatore Ferrante, assistito dal collaboratore Simone Badiglio, e davanti alla presenza di Giancarlo Lombardi, Componente del CRA Lazio.

Lorenzo D’Ilario

Commenti chiusi